domenica 12 giugno 2011

Barchette di limone e tonno....piccole tradizioni..

Il cielo di Roma continua ad essere capriccioso, ti prende in giro. La domenica è d'obbligo con le amiche andare al parco vicino casa, stendere i larghi foulard di lino colorati, quelli comprati a 7.00€ dalla baracchetta dell'indiano vicino al giornalaio, potarsi dietro qualche buon libro, chiudere dentro al cassetto i pensieri neri e godersi una giornata sotto il grande albero che solleticato dal vento disperde petali bianchi. Questa Domenica c'era il referendum di mezzo, allora abbiamo anticipato al sabato, ma il cielo della  fa le bizze, ti fa gli scherzi, ti solletica con caldi raggi di sole e poi scroscia l'acqua..
Quindi abbiamo ripiegato a casa. Sulla strada un fiumiciattolo di acqua piovana dava il benvenuto alle tre viandanti, scorreva senza fretta sui mattoncini grigi che un tempo penso siano stati bianchi.
Quando ero piccola e pioveva, mi sedevo sui tre scalini rossi dell'ingresso di casa sotto il grande arco e stavo lì rannicchiata ore ad osservare il fiume che si ingrandiva ad un passo da me. Poi la mia cara nonna veniva a prendermi e dalla grande tasca del grembiule blue mi porgeva la metà di un gheriglio di noce:"E' una barchetta che porta un desiderio".
La nostra piccola tradizione era quella di poggiare la barchetta con attenzione perchè non si rovesciasse ed esprimere il desiderio, vederla navigare placida e serena sul veloce corso di una speranza...


BARCHETTE DI LIMONE E TONNO


INGREDIENTI:2 limoni
capperi
prezzemolo
2 cucchiai di philadelfia light
1 scatola di tonno al naturale
4 cucchiai di ricotta
pepe nero
olive verdi
sale qb

Tagliare a metà i due limoni e lavorare con un coltello o con lo scavino l'interno in modo da pulirli per avere solo la buccia integra. Nel frattempo in una terrina tagliare a pezzetti il prezzemolo e le olive verdi sgusciate, aggiungere il tonno e i pepe, salare e mescolare bene con i cucchiai di ricotta e philadelfia, che chiaramente potrete aumentare o diminuire a seconda del gusto.
Riempire le barchette con la crema ricavata e decorare ciascuno con un'oliva verde. Far riposare in frigo e servire freddi .
Mangiandoli potete esprimere un desiderio!;) 
con questa ricetta partecipo a:





17 commenti:

  1. che dolce la storia della nonna e della barchetta *__* ricordi e tradizioni rendono tutto più poetico e influiscono sulle nostre scelte, e anche le ricette ^^

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta e bella fotografia.

    RispondiElimina
  3. Bellissimissima idea!! perfetta come antipastino! copio ; )
    ne feci alcuni simili tempo fa ma senza ricotta. Buoniiii

    RispondiElimina
  4. @ annek: grazie ricordi dolcissimi quelli della nonna ;)

    @mariabianca : grazie grazie

    @titty: la ricetta vorrebbe il mascarpone l'ho girata in questa variante pù leggera

    RispondiElimina
  5. Che bel racconto! C'è una dolce malinconia nell'osservare la pioggia che cade, io lo faccio spesso, mi aiuta a pensare.
    Bella idea la ricetta, ottima per un antipasto, poi io adoro il tonno con il limone :P e questo mi sembra proprio un modo creativo per combinarli e servirli.
    Per quanto riguarda il desiderio... spero che i vostri e i miei si avverino ^.^
    Dolci sogni!

    RispondiElimina
  6. Le tue barchette sono ideali per navigare su internet.Arrivano a tutti noi singoli porti e ci regalano un carico di gusti e sapori. Mi piacciono le tue idee, Brava come sempre,

    RispondiElimina
  7. @muriomu vero speriamo che i desideri d tutti si avverino poi giugno l ho sempre considerato un mese carico di magia

    @annamaria grazie mille cara che ti portino una giornata carica di sole e di abbracci :)

    RispondiElimina
  8. gnammmmmmm! che antipastino sfizioso! complimenti! :)

    RispondiElimina
  9. che bello il racconto del guscio di noce.... mi sono incantata ^__^
    buonissimo anche questa ricettina, la provo, ho tutti gli ingredienti nel frigors!!

    RispondiElimina
  10. Complimenti x la ricetta la inserirò in uno dei miei prossimi antipasti estivi.......sempre se questa Estate si deciderà ad arrivare!!!

    =)

    RispondiElimina
  11. Che delizia...Vado pazza per gli agrumi!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. ...Babettina :) mi disarma sempre leggerti...bellissimo :) sarà che quel foulard da 7 euro ci lega strette??? :) tornata operativa su blogger...anhc'io conosco l'abbinamento tonno e ricotta...troooppo buono!però scenografico così non l'avevo mai visto...al prossimo pranzo faccio un figurone! ;) ti abbraccio, tesora! :)

    RispondiElimina
  13. quanto mi piaccione queste cose fredde da ora in avanti....
    paoladany

    RispondiElimina
  14. Le barchette sono deliziose, ma il raccontino lo è di più :-)

    RispondiElimina
  15. Ma che bella idea per uno sfizioso antipasto estivo...

    RispondiElimina
  16. Che buone queste barchette e quanta poesia nelle tue descrizioni...proverò a farle presto!

    RispondiElimina
  17. Le piccole cose, quelle più semplici, i gesti carichi d'amore.....rimangono nei cuori per sempre....
    P.S.......la prossima volta vengo anche io al parco......
    baciooooo

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...