mercoledì 24 novembre 2010

...Panbrioche al formaggio - e tristezza te ne vai che ti spingo via :D

Ho sempre avuto un rapporto conflittuale con il mio cell.
Molto spesso ha rischiato grosso e nell'ordine:

1.  di essere scaraventato sotto la metro quando nel mezzo di una telefonata importante e dell'avvicinarsi della fatidica ora dell'esame mi muore in mano perchè la sera prima non avevo spinto bene lo spinotto;
2.  di cadere in acqua quando infilato nella tasca del prendisole mi adagio placidamente a fare la sirenetta in riva al mare e mi rimbalza sugli scogli;
3.  di essere demolito pezzo pezzo quando in sede d'esame lo dimentico acceso e si mette a gracchiare e nella borsa piena di libri e cartaglie non si trova e scopro poi che ce l'avevo in tasca ;
4. di essere scaraventato sul muro quando la persona all'altro capo non sembra interessarsi che la comunicazione debba riguardare due soggetti che interagiscono e non uno solo;
5.  di essere dichiarato defunto e fatto brillare fuori il davanzale della mia finestra quando come oggi proprio non vuole squillare.





                                 INGREDIENTI:


4OO gr di farini OO
100 gr di parmigiano
1 pizzico di sale,
2 cucchiai di olio evo
2 uova
lievito di birra
1/2 tazza d'acqua tiepida
sale, sempi di papavero, origano e un filo di olio  

Prendere 100 gr di farina e mescolarla con il lievito di birra un pizzico di zucchero e acqua tiepida. Coprire con un panno umido e far lievitare al caldo per circa un'ora.
Nel frattempo sistemare a fontana la farina e con una presa di sale e metà tazza d'acqua tiepida. Impastare bene e aggiungere il formaggio grattuggiato e due uova. Unire poi all'impasto l'altro panetto lievitato, impastare bene bene e riporre sulla teglia oleata.
Fare lievitare tutto per un'altra ora metterlo nel forno già caldo a 200 ° per circa 35 minuti sopo averci distribuito uslla parte superiore origano, sale e un filo di olio evo.



                                             Esce che è una bellezza!
            


6 commenti:

  1. Allora quando ti viene in mente di fare fuori il tuo telefonino..per i motivi di cui sopra....fai questa meraviglia di cui sopra e ti riconcilii con il telefonino e con il mondo intero...baci

    RispondiElimina
  2. POVERINO IL TUO CELL!gliene fai passare di ogni!ottima ricetta molto sfiziosa!

    RispondiElimina
  3. Yuuuu u uuuuuuuu lo senti squilla????? :-( mannaggia, volevo dirti di mettere da parte una fettozza per me!^_*
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. ..chissà se avrà squillato poi..?!? Ricetta fantastica, poi a quest'ora ho una fame...!

    RispondiElimina
  5. è una vera bellezza e chissa' quanto è buonooo.
    complimenti!!
    ciao
    Enza

    RispondiElimina
  6. ...si si ragazze poi ha squillatooo..:D
    @pagnottella: la prossima volta avrai la tua fettozza riservata!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...