mercoledì 17 agosto 2011

Ciambella al melone ...pensieri nella grande città deserta


Roma è deserta, sembra uno scenario da THE DAY AFTER, le strade larghe e solitarie, i balconi spogli, le vetrine addormentate dietro palpebre di saracinesche chiuse.
Il caldo è estenuante.
 L'allegra caciara di un mese fa si è dispersa tra ombrelloni colorati e gite fuori porta, neanche i rubicondi operai del cortile che lavoravano  in costume da bagno, da noi soprannominati  "i bronzi del quadraro" e che allietavano gli astanti con imprecazioni da manuale ci sono più. E' il primo anno questo che rimango a Roma, sembra tutto strano, la signora del secondo piano che ti svegliava cantando l'Aida dev'essere partita, al posto suo qualche gabbiano passando sopra il palazzo strilla che ha fame.
Chiudo gli occhi e penso al mare che mi aspetta e tornerò a Settembre e mi rincuora sapere che nel mio piccolo salento il bagno lo fai senza problemi fino ad Ottobre. Ebbene sì ogni tanto mi prendono queste prese di posizione ultra mature e un pochetto forse stupide " No mami non scendo così sto tranquilla e studio" e lei " ma no ma dai ma scusa ma vieni no? studi qui ..l'estate viene una volta sola"  che poi si che me le rivendico ma mi lasciano dentro un pò di nostalgia. Così tra una pagina ed una distrazione comincio a pensare al piccolo gozzo tra le onde, alle mie passeggiate tra gli uliveti, all'odore della campagna di mattina, al gracidare di qualche grillo, alla luna che ci puoi giocare, alle stelle marine e alle nuotate tra i banchi di pesci colorati e acqua cristallina..
Vabbè'  dai pulisco casa con un detersivo con fragranza marina ( che di mare non sa ) e faccio la ciambella alla frutta per coccolarmi un pò.
Detto tra noi la seconda opzione risulta molto più persuasiva della prima!



Ingredienti :

4 tazze di farina manitoba
2 uova
6 cucchiai di zucchero bianco
1 bustina di lievito
1 bicchiere di succo d'arancia rossa
2 cucchiai di succo di limone
70 gr di burro
4 fette di melone giallo
un mucchietto di ciliegie candite


In una terrina sistemare la farina manitoba con il lievito e stemperarla con il burro a temperatura ambiente con le mani, da un'altra parte battere l'uovo con lo zucchero finchè non si gonfia un poco e mischiare il tutto , lavorare bene con la frusta o con la forchetta e aggiungere il succo di frutta d'arancia e quello di limone .
Imburrare una teglia e versare la crema ottenuta avendo cura di posizionare i pezzettoni di frutta.
Ora, ad onor del vero come potete vedere dalla foto li ho spezzettati e messi dentro penso però che vengano meglio se le fette rimangono intere. La ciambella è ottima il melone al suo interno si scioglie diventando una crema di frutta una cosa che tira su il morale in un secondo. Non ho potuto fare foto migliori perchè è sparita in un secondo eheheh!

Con questa ricetta partecipo al contest  di Archcook





scade il 4 settembre!

ps: locale per il brunch?mmmmmhhhh fammi un pò pensare Giuda Ballerino direi ...le prugne caramellate alla malvasia puntinata sono da meditazione :)

12 commenti:

  1. Ciao Babette, piacere di conoscerti. Grazie per essere passata a trovarmi e aver lasciato un commento così mi hai dato modo di conoscere il tuo bellissimo blog.
    Mi piacciono molto i tuoi post, li ho trovati molto divertenti.
    Effettivamente passare l'estate a studiare non è il massimo (me lo ricordo bene), ma hai il grande vantaggio di avere la città tutta per te.
    E poi con questa crostata ti consolerei sicuramente... quasi quasi vengo a intrattenerti io così mi mango anche un pezzo di torta.
    Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Babette, come ti capiscooooooo..ed io folle che sono in Puglia dai miei a STUDIARE!! Aiuto! non so cosa sia peggio: restare in città o studiare qui affrontando le telefonate degli amici che chiedono "Vieni in spiaggia con noi!?".
    Ma noi ce la faremo..siamo più forti! ;)
    Un abbraccio
    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    RispondiElimina
  3. @ilaria: :) eh ehe he passa quando vuoi che così mi togli sta depressione cosmica :)

    @singerfood e chiccherie: ok io sono fuori di testa e masochista voi però siete i miei eroi..ahhahha anch io sto lottando a distanza con le telefonate di amici che nn si capacitano
    DIAMINE CE LA FAREMO ! Grande Francesca ;)

    RispondiElimina
  4. Mangia la torta e poi scappa al mare, tu che puoi!!! Studi in spiaggia o in pineta... tanto gli esami saranno a settembre... giusto?
    La torta poi...la faccio anche io, visto che il mare qui non c'è.. :)

    RispondiElimina
  5. @Vale: si stringo i denti e mi tolgo st esamaccio e poi a tutto mare uff

    RispondiElimina
  6. Un po di vacanza ci vuole per tutti!!! E lo dico io che quest'anno devo rimanere chiusa in città!!!!

    RispondiElimina
  7. @taty ecco siamo in due uff tanta voglia di vacanzeeeeeee :( che poi in città sembra una sauna !

    RispondiElimina
  8. complimenti, la tua ricetta sembra deliziosa! un bacione :)

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Babette
    Non scherza mica la tua bella torta al melone!!!
    Per quanto riguarda il passito io lo adoro pucciandoci dentro dei biscottini cantucci di Prato (fatti in casa naturalmente!!!!).
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. uhmmmm buonaaaa davvero buona mi piaceee tantissimooo, per non parlare del tuo blog molto utile di certo non me lo lascerò scappare quando vuoi se ti va vieni a trovarmi sei la ben accetta come tutti!!!!
    kisss
    http://elybettywellness.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. ricetta pubblicata!! mettiti in gioco e falla votare...

    http://www.facebook.com/media/set/?set=a.231109856925261.48736.179646832071564&saved#!/pages/Food-DesignHome/179646832071564

    a presto e grazie!

    RispondiElimina
  12. ciao,piacere di conoscerti..mi piace molto questa ricetta..da oggi sono tra i tuoi sostenitori,se ti fa piacere passa a trovarmi www.saporidisara.blogspot.com
    ti auguro una buona giornata , Sara

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...